logo
scuola gastronomia arte turismo link contatti

 

 

 
ico progetti per la scuola
 
ico come acquistare i libri

 

 

 

 

 

 

Ritratto di famiglia.
Corfinio, identità e memoria di una comunità

L'emigrazione è un tema di portata universale e la piccola comunità di Corfinio, piccola località in Provincia di L'Aquila, ne ha vissuto, come tante altre, i drammi, le aspettative e le soddisfazioni.
Dopo aver analizzato il fenomeno migratorio su scala regionale, con contributi di Eide Spedicato Iengo e Tommaso Paolini, nel libro trovano spazio alcune testimonianze di corfiniesi che hanno vissuto l'allontanamento dal paese di origine. Ne scaturisce uno spaccato di interesse storico e sociologico, materiale utile ai nostri figli, che potranno continuare a mantenere vivo il ricordo ed ereditarne i valori.
Nel libro, un'appendice fotografica finale, narra alcuni brani della storia corfiniese, con personaggi e ricorrenze che hanno segnato l'identità locale.

Dati tecnici
formato: 20x28 cm
pagine: 96, stampa 1 colore
brossura cucita
copertina: stampa in quadricromia, plastificazione opaca
prezzo: 15 Euro
ISBN 978-88-941031-0-6

In occasione della presentazione a Corfinio, il 6 agosto 2016, il libro sarà ad un prezzo scontato di € 13,00.

copertinagrammatiche

Strutture del linguaggio e del pensiero

Il volume ha l’obiettivo di introdurre il lettore allo sviluppo degli studi sul rapporto tra linguaggio e pensiero nel XIX e XX secolo, fornendo, sebbene in modo essenziale, i necessari riferimenti storici e i richiami agli autori più rappresentativi. La prima parte è dedicata all’inquadramento storico delle ricerche su linguaggio e pensiero, soffermandosi, in particolare, sul ruolo determinante svolto da Leibniz e sulle successive posizioni teoriche di alcuni filosofi e psicologi tedeschi che hanno dato vita, nel XIX secolo, alla corrente di pensiero nota come linguistica ad orientamento psicologico. Nei capitoli centrali sono trattate alcune tematiche fondamentali come il concetto di segno, il rapporto tra linguaggi artificiali e lingue naturali, il problema del significato e del riferimento, la relazione tra significato e verità. Il piano formale e cognitivo del significato viene quindi contestualizzato, richiamando gli studi sviluppati, nell’ambito della pragmatica, dell’uso del linguaggio e dell’atto linguistico, da autori come Wittgenstein, Austin e Grice. L’ultimo capitolo affronta il rapporto tra linguaggio e cognizione, e la difficile questione della natura innata vs. appresa del linguaggio, considerando alcune teorie leader del XX secolo: il comportamentismo di Skinner, lo strutturalismo costruttivista di Piaget, la teoria linguistica generativo-trasformazionale di Chomsky. In conclusione, è fatto un breve accenno alla nozione di grammatica, alla gerarchia di Chomsky e ai recenti modelli di grammatiche logiche.

Il volume è stato ideato come uno strumento didattico per approfondimenti e ricerche nell’ambito delle scienze umane e in particolare della filosofia e della psicologia, ma si presta all’impiego da parte di qualsiasi studente di altre aree disciplinari, o lettore comunque interessato al rapporto tra linguaggio e pensiero. La bibliografia finale, volutamente ampia, ha carattere interdisciplinare e consente al lettore di rintracciare percorsi diversificati sia a livello storico che a livello teorico.

Dati tecnici
formato: 17x24 cm
pagine: 112, stampa 1 colore
brossura cucita
copertina: stampa in quadricromia, plastificazione opaca
prezzo: 16 Euro
ISBN 978-88-902989-7-4

Promozione per studenti: per acquisti direttamente dal nostro sito, spese di spedizione gratuite.

copertinaLogica

Logica, Informazione, Automazione

Il volume ha l’obiettivo di introdurre il lettore al quadro teorico che caratterizza lo sviluppo delle ricerche sull’automazione nel XX secolo, ed il loro collegamento con la logica, fornendo, seppure in modo essenziale, i necessari riferimenti storici e richiami agli autori più rappresentativi. La prima parte è dedicata alla logica ed ai fondamentali concetti quali inferenza, dimostrazione e dualità. In questo quadro vengono mostrate le relazioni tra i principali connettivi verofunzionali e gli operatori impiegati dall’informatica. Una seconda sezione è dedicata al problema delle ontologie, la categorizzazione e la rappresentazione delle conoscenze, con riferimento ai principali modelli teorici. La seconda parte del volume è dedicata alla relazione tra informazione e automazione, partendo dalla analisi simbolica delle informazioni per soffermarsi su algoritmi e diagrammi di flusso. Viene quindi considerato il problema della automazione, con cenni sulla nascita della cibernetica, i suoi principi teorici, la questione dell’Intelligenza Artificiale. La parte conclusiva è dedicata a macchine e automi, con particolare riferimento a macchine di Turing e computabilità, gli esperimenti mentali di Turing e Searle, la relazione tra automi, linguaggi e grammatiche.

Per la sua organizzazione, il volume rappresenta uno strumento didattico per approfondimenti e ricerche nell’ambito delle scienze umane e in particolare della filosofia e della psicologia, ma si presta anche all’impiego da parte di qualsiasi studente di altre aree disciplinari, o lettore comunque interessato a farsi un quadro d’insieme del processo che, nel corso di un secolo, attraverso lo sviluppo di idee e la realizzazione di risultati teorici e tecnici, ha portato alla contemporanea cultura dell’automazione.

Dati tecnici
formato: 17x24 cm
pagine: 108, stampa 1 colore
brossura cucita
copertina: stampa in quadricromia, plastificazione opaca
prezzo: 16 Euro
ISBN 978-88-902989-4-3

Promozione per studenti: per acquisti direttamente dal nostro sito, spese di spedizione gratuite.

copertina metafora

Vie della Metafora - linguistica, filosofia, psicologia

Il volume presenta una raccolta di saggi dedicati al tema della metafora, considerato da tre fondamentali prospettive: linguistica, filosofica e psicologica. Mentre le prime due linee di approccio alla metafora rimandano ad una ben fondata tradizione di studi, la terza area è relativamente nuova ed offre interessanti proposte anche dal punto di vista applicativo e sperimentale. Il gruppo di autori che contribuisce alla raccolta include sia studiosi accreditati, che hanno già fornito apporti significativi alla analisi e comprensione della metafora, sia alcuni giovani ricercatori, che presentano contributi originali.
Il volume intende, da una parte, far conoscere nuovi risultati raggiunti negli studi sulla metafora nelle tre aree considerate; dall’altra, fornire un quadro generale delle problematiche essenziali che hanno caratterizzato le ricerche in questo campo. Rappresenta pertanto un’opera indirizzata non solo agli studiosi specialisti del settore, ma anche agli studenti, soprattutto dei corsi universitari di secondo livello (laurea magistrale, master, dottorato).
Il volume si rivolge inoltre a tutti quei lettori che, anche in ambienti non universitari, sono interessati alla problematica della metafora e ai suoi sviluppi.
Volume pubblicato con il contributo dell’Università degli Studi “Gabriele D’Annunzio” di Chieti e Pescara, Dipartimento di Filosofia, Scienze Umane e Scienze dell’Educazione.
A cura di Claudia Casadio.
Claudia Casadio è professore di Logica e Filosofia della Scienza e insegna all’Università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti e Pescara, nella Facoltà di Psicologia. Da tempo affronta nelle sue ricerche il problema della metafora, pubblicando vari articoli e volumi, in particolare, Itinerario sulla metafora. Aspetti linguistici, semantici e cognitivi (Bulzoni, Roma).


Dati tecnici

formato: 14x22,5 cm
pagine: 264, stampa 1 colore
brossura cucita
copertina: carta Arcoprint Edizioni Fedrigoni, stampa a due colori
prezzo: 20 Euro
ISBN 978-88-902989-0-5

copertina colle

Il Colle dei Folli

Costruito secondo i parametri francesi del buon manicomio, Collemaggio, a trent’anni dalla sua chiusura, è ancora oggi nascondiglio e dimora di bisbigli ed ecolalie. Tra le sue mura l’eco di antichi fantasmi, di morti mal sepolti e mal sotterrati, di mal morti, alle porte di una città che ha sempre preferito nascondere ciò che lo sguardo del paese giudica nefando e dolente. Con i padiglioni ancora chiusi, le finestre con le inferriate ed i vetri rotti, le porte sbarrate, le cantine buie e sempre aperte, è un luogo che ancora contiene il lamento di quella sofferenza altra che nei passaggi di tempo ancora non vuole e non permette la trasformazione in positivo del luogo e dell’immaginario ad esso legato.
...La ricerca mostra nel dettaglio, prendendo come riferimento tre periodi temporali, 1880-1930, 1930-1960, 1960-1990 (con l’istituzione dei CSM), quale sia stata l’evoluzione della diagnosi psichiatrica negli ultimi cento anni e come essa vari in base al genere.
I riferimenti culturali che hanno ispirato questo lavoro sono di diversa natura e diversa epoca, dal classico e pionieristico lavoro di Kraepelin, 1907, al Manuale Critico di Jervis, 1975, fino all’odierna psicodinamica analitica.
A cura di Enrico Perilli - Mariachiara Sulpizio.
Enrico Perilli è psicologo psicoterapeuta iscritto all’Ordine degli psicologi della Regione Abruzzo, specializzato in Psicoterapia Gestalt Analitica individuale e di gruppo presso il Centro Studi Psicosomatica (C.S.P.) e in Gestalt psicosociale presso la S.I.G. Ricercatore e docente di Psicologia Dinamica e di Teoria e tecniche della dinamica di gruppo presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli studi dell’Aquila.
Mariachiara Sulpizio è psicologa iscritta all’Ordine degli psicologi della Regione Abruzzo, cultrice della materia presso la Cattedra di Psicologia Dinamica della Facoltà di Psicologia dell’Università degli studi dell’Aquila, specializzanda in Psicoterapia Gestalt Analitica individuale e di gruppo; socio fondatore della cooperativa sociale IDeAli, collabora con il Ser.T.-ASL n°4 dell’Aquila. Svolge attività clinica come libero professionista.

Dati tecnici
formato: 13x21 cm
pagine: 176, stampa 1 colore
brossura cucita
copertina: patinata lucida, stampa a 1 colore
prezzo:18 Euro
ISBN 978-88-902989-2-9

 

primeVie edizioni Via Tiburtina Valeria, 43 - 67030 Corfinio (Aq) mail: info@primevie.it